Imprenditori, come si fa a parlare in pubblico con successo?

14 Luglio 2023

Parlare bene in pubblico è un’arte e una soft skill preziosa per un manager. Ecco alcuni consigli per aiutarti a preparare il tuo discorso in modo chiaro e senza stress.


Come imprenditore, ti trovi spesso ad affrontare la sfida di parlare in pubblico. Seminari, incontri, interviste, conferenze… le occasioni per convincere il tuo pubblico non mancano. Ecco i nostri consigli per diventare un professionista dell’esercizio fisico.

Parlare in pubblico: inevitabile nel mondo degli affari

Poiché un imprenditore deve essere convincente, non può fare a meno di apparire in pubblico, davanti a platee più o meno ampie. Che si tratti di un colloquio, di un incontro video o faccia a faccia o di un seminario, ci sono molte opportunità inevitabili.

Questo esercizio molto particolare, che a volte implica presentarsi, condurre una riunione, fornire informazioni, ma anche convincere e mantenere l’attenzione dell’altra persona su di te e sul tuo messaggio, non è sempre facile. In effetti, per la maggior parte di noi, è un’attività pericolosa e scomoda!

La buona notizia è che si può imparare e che si fanno progressi nel tempo. Anche se sei una persona introversa o timida che a volte non ha fiducia in se stessa, parlare in pubblico gestendo lo stress è possibile. Ci sono diverse tecniche che puoi utilizzare per raggiungere questo obiettivo.

Preparati in anticipo!

Hai paura di parlare in pubblico? Stai perdendo il coraggio? Devi sapere che parlare davanti a un pubblico richiede preparazione e che diventare un grande oratore non può essere improvvisato. Non ti chiediamo di andare lì con le mani in tasca, anzi. Più ti prepari in anticipo, più ti sentirai tranquillo durante l’esercizio.

La prima cosa da fare: scoprire chi è il tuo pubblico. Sono dilettanti, professionisti, colleghi, colleghi, giovani, bambini, anziani? Devi adattare il tuo messaggio alle loro aspettative. Che si tratti della lunghezza, del vocabolario utilizzato o degli esempi scelti per illustrare i tuoi punti. Allo stesso modo, non trascurare il tuo abbigliamento, che deve essere in linea con l’evento!

Quindi, non esitare a scrivere il tuo testo in anticipo e a provarlo per te stesso o per le persone che ti circondano. Pensa a lavorare sulla tua articolazione e sulla tua elocuzione: è così facile trasmettere un messaggio troppo velocemente, con una voce monotona, o dimenticare di articolare!

L’ideale sarebbe avere l’opportunità di fare le prove in loco, nella stanza in cui ti esibirai, in modo da poter fare tuo lo spazio. Questo ti permetterà di staccarti gradualmente dagli appunti e di adottare un tono più autentico e spontaneo, che catturerà più facilmente il pubblico.

Parlare in pubblico: gestire lo stress in modo più efficace

Un buon oratore non è una persona che non ha paura. La maggior parte delle persone ha paura di parlare davanti a un pubblico, ed è normale. L’idea non è quella di vergognarsi della paura del palcoscenico o di cercare di nasconderla a tutti i costi, ma di accettarla.

Non ci concentriamo sul fatto di inciampare su alcune parole o di balbettare. Si tratta di dettagli che non impediranno al pubblico di apprezzare la qualità del tuo discorso. Non temere i silenzi, che danno respiro al testo e permettono al pubblico di riflettere e prendere appunti. Respirare a fondo durante il discorso è anche la chiave per evitare di essere sopraffatti dallo stress.

Parlare: come iniziare

Questo è il momento giusto. Che si tratti di una riunione, di una conferenza o di un colloquio, la sfida è la stessa: convincere e fare una buona impressione! Anche in questo caso, ci sono alcuni trucchi da tenere a mente per iniziare bene.

Non avere fretta: aspetta di avere l’attenzione del tuo pubblico prima di iniziare. Secondo punto: rivolgiti al pubblico con la giusta postura. Per essere espressivo, non esitare a usare le braccia e le mani, assicurandoti che le spalle siano rilassate. La comunicazione non verbale è importante almeno quanto quella verbale.

Ricordati di sorridere! Indispensabile per mettere tutti (e te) sulla giusta strada.

Uno degli errori che la maggior parte delle persone commette è quello di iniziare il proprio discorso facendo un punto. Assicurati di scansionare la stanza con gli occhi, di non guardare sempre nella stessa direzione e di mantenere il contatto visivo. Se sei in piedi, ricorda di appoggiarti su entrambe le gambe in modo da essere ben bilanciato. In questo modo ti sarà più facile parlare e ti aiuterà anche a sistemare la voce.

Un messaggio chiaro per parlare con successo

Per catturare l’attenzione del pubblico e, soprattutto, mantenerla fino alla fine del tuo discorso, le informazioni che vuoi trasmettere devono essere chiarissime.

Per raggiungere questo obiettivo, Emmanuel Chila, nel suo libro Et si je parlais pour être vraiment compris? *elenca nove elementi essenziali per far sì che il tuo discorso non solo venga integrato correttamente, ma soprattutto ricordato:

– Il sentimento che condiziona l’ascolto e la comprensione.

– Il contesto del messaggio.

– Un senso del discorso che stabilisce una rotta.

– Le convinzioni (interesse e disinteresse) dei tuoi ascoltatori, che appartengono a loro.

– La convinzione della persona che parla.

– Il significato del messaggio.

– Popolarizzazione, in altre parole, rendere il messaggio accessibile.

– La qualità delle informazioni è data dalla forma, ma anche dal tono, dalla velocità e dal volume del discorso.

– La legittimità della persona che trasmette il messaggio.

Infine, ricorda che per imparare a parlare in pubblico non c’è niente di meglio della… pratica! Sii gentile con te stesso. Più avrai il coraggio di affrontare la sfida di parlare in pubblico, più progressi vedrai nel tempo.

Se devi davvero parlare regolarmente nel corso della tua attività professionale e non ti senti ancora a tuo agio, non esitare a informarti sui corsi di formazione professionale disponibili per aiutarti a migliorare la tua scioltezza orale.

*Etsi je parle pour être vraiment compris, Emmanuel Chila, Edizioni Eyrolles

Découvrez la newsletter 100% franchise

Je m'abonne à la newsletter
cross